Cerca:

 
   

  Pagina iniziale  

Chi siamo

Articoli

Approfondimenti

Glossario

Links

Contattaci

Mappa del sito

         In gravidanza

         Infanzia

         Sport

         Terza età

         Patologie

         Consigli quotidiani


Storia dell'osteopatia
Omaggio al fondatore e mentore dell’Osteopatia, nostro continuo ispiratore nell’arte del curare.
Il 22 Giugno del 1874 Andrew Taylor Still...

 

Asma
L’asma è un disturbo respiratorio comune e debilitante che affligge persone di tutte l’età. Circa 10.000.000 d’Italiani soffrono d’allergia...

 

Emicrania
Si manifesta quando ad intervalli duole un lato o l’altro della testa, e spesso è associata con nausea e vomito,...

 


ANTIOSSIDANTI E PROBLEMI OSTEO-ARTICOLARI
I problemi osteo-articolari non hanno solamente un’origine biomeccanica, ossia un conflitto articolare e nel caso di protusioni o peggio di...

 

Radicali liberi
Nel 1956 Denham Barman creò la teoria dei radicali liberi, scorie prodotte dal catabolismo metabolico, secondo la quale con il...

 

Lo straordinario potere dei fitonutrienti
Il ruolo protettivo di frutta e verdura grazie ai loro fitonutrienti nella prevenzione del cancro, delle malattie cardiovascolari...

 

 

 

Artrite reumatoide

L’Artrite reumatoide (o degenerativa) è il risultato di una reiterarata influenza traumatica. Le ossa crescono nella direzione degli stress ai quali sono sottoposte. Ciò è conosciuto come la Legge di Wolfe. Ecco perché, gli ortopedici applicano l’ingessatura con cui si può deambulare ad una gamba rotta. Le sollecitazioni fisiche del camminare aiuteranno le ossa fratturate a saldarsi più rapidamente, nel verso giusto.
Supponiamo che un vecchio colpo di frusta scateni un complesso modello di distorsioni nel tratto cervicale, ed immaginiamo inoltre, che l’energia del trauma rimane nei tessuti ecco che, le ossa cambieranno forma e cresceranno, seguendo le distorsioni. Le ossa si consumeranno e creeranno degli speroni, tutto ciò può essere visto ai raggi X, e viene denominato Artrite Degenerativa. Siccome siamo geneticamente unici, differiamo, nel caso, solo nel grado d’artrite che sviluppiamo come risposta alle distorsioni croniche che abbiamo. Facilmente ad ognuno di noi si riscontrerebbero dei segni d’artrite degenerativa se sottoposti ai raggi X. Dopo i cinquant’anni si considera normale riscontrare tali segni, questo per due motivi:
• Chiunque ha avuto un trauma nella propria vita.
• Nessuno può evitare l’effetto della gravità (un costante micro-trauma) ed il tempo.

L’Artrite Degenerativa cambia letteralmente la forma delle ossa, se è in stato avanzato le vertebre non riusciranno più ad articolarsi l’una con l’altra facilmente, con tutte le conseguenze che si possono immaginare, e quando vi fosse un’altra lesione sovrapposta, le possibilità di adattarsi alla distorsione sono molto limitate. L’Osteopatia non riporta le ossa alla loro forma normale, tuttavia, rimuove la distorsione, ripristinando una certa flessibilità fisiologica permettendo così ai tessuti di adattarsi meglio ai cambiamenti artritici.
Vecchi traumi, dimenticati, si fissano nei tessuti creandoci contrazioni, torsioni e compressioni, e solo dopo alcuni anni sviluppiamo modelli di lesione che creano problemi alla nostra salute. I liquidi extra cellulari che nutrono ogni cellula diventano stagnanti, e non si tratta solo del sangue, della linfa, ma, di tutte le secrezioni liquide, perfino il liquido cefalorachidiano che nutre e circonda l’encefalo.

I VECCHI TRAUMI FREQUENTEMENTE SONO SOTTOVALUTATI COME CAUSA DI UNA PATOLOGIA. L’OSTEOPATIA, INVECE, LI CONSIDERA FONDAMENTALI PER LA SOLUZIONE DEI PROBLEMI DI SALUTE DEL PAZIENTE OFFRENDO SPESSO UNA SOLUZIONE INASPETTATA.

Dott. Giovanni Turchetti DO ND
Membro della British Osteopathic Association (BOA)
Membro del Australian Osteopathic Association (AOA)
Membro del Deutscher Verband für Osteopathische Medizin (DVOM)
V.le Nervi 04100 LATINA - Tel. 347/3270604 339/6641830 - Email: info@osteopata.it

c/o studio "Lodispoto" - Via Eleonora Duse 22 00197 Roma Tel. 06/8074686 06/80690390
c/o "Simoncelli" - Piazza Santa Restituta 21 Sora FR Tel.0776/832100


AVVISO AI NAVIGANTI

Si invitato i gentili visitatori a diffidare da alcuni commenti ancor presenti su internet che ledono la dignità, il decoro professionale ed il prestigio del dott. Giovanni Turchetti e del suo staff. Verso il responsabile di tali ingiurie e diffamazioni si sono intraprese le più adeguate iniziative legali in Italia e all'estero. Teniamo altresì a precisare che l'autore di tali azioni non è, ne è mai stato un paziente del dott. Turchetti.
Per avere maggiori informazioni in merito alla vicenda è possibile scrivere a info@osteopata.it. Saremo ben lieti di poter dissipare nel visitatore tutti i dubbi eventualmente sorti navigando su siti poco "affidabili".


Copyright© 2004-2009. Tutti i diritti riservati. Informativa legale
Sito web progettato e realizzato da CreazioneSiti.it